CONOSCIAMO le MISSIONI

2016

Non si può conoscere l’Africa, i suoi colori, le sue grandi tradizioni, i suoi valori, i suoi drammi e poi continuare a vivere come se questo mondo non ci fosse. L’Africa può diventare Parola di Dio che, come spada, entra in profondità nella vita, nella carne, nei pensieri e aiuta a capire le cose per cui vale la pena di vivere. In Africa ritrovi la Bibbia vivente: incontri i Patriarchi, i Poveri di Yahvéh, i Profeti, i Martiri, Erode, Pilato, il Crocifisso, chi vive le beatitudini: i poveri, gli affamati, chi piange, i miti, i costruttori di pace, i perseguitati per il vangelo. Si possono toccare con mano alcuni brani del vangelo: la pecora smarrita, il ricco e Lazzaro, il seminatore che sparge il seme ovunque, la pesca miracolosa, la zizzania, il buon pastore… In Africa puoi vedere il Cristo povero, venduto, abbandonato, tradito, carcerato, condannato innocente, crocifisso…   In Africa ritrovi te stesso: è più facile interrogarsi, pregare, capire la Parola di Dio, confessarsi, allargare gli orizzonti, sentirsi parte responsabile del mondo, entrare dentro noi stessi e ritrovare quella parte di noi che avevamo dimenticato. In Africa ritrovi la bellezza della liturgia, della lode, del canto, della comunità, del tempo dei rapporti umani e del creato. Ma trovi anche il peccato, la cattiveria, la guerra, l’ingiustizia, la lotta etnica e razziale, il genocidio, la corruzione, la sofferenza, l’odio, la vendetta, la paura, la sofferenza silenziosa e paziente di tanti innocenti.

Così scriveva don Gianfranco nell’Introduzione al libro Coriandoli d’Africa -immersioni in alcuni paesi africani di un medico in missione scritto dal Dr. Renato Bottura (medico geriatra della fondazione Mazzali di Mantova). Come avrà vissuto don Gianfranco il saccheggio della missione di Gighessa a Febbraio di questo 2016?  In alcune riflessioni (riportate da La Cittadella) scopriamo che incredulità e amarezza sono state le prime sensazioni.

Riportiamo l’intero scritto:

***

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...