Corale San Michele

Il logo della Corale San Michele

prossimi appuntamenti

07 Dicembre 2017: intervento in “I 900 anni dell’Oratorio S. Andrea di Ghisione” a Ghisione ore 21

16 Dicembre 2017: Concerto di Natale a Carbonara di Po – chiesa parrocchiale. Partecipano: Coro S.Michele Arcangelo (Villa Poma) e l’organista Claudio Goldoni.

– 17 Dicembre 2017 : ore 20.45 Concerto di Natale a Villa Poma unitamente al coro “Luca Marenzio” di Suzzara

07 Gennaio 2018: ore 18.00 Concerto di Natale a Suzzara unitamente al coro locale “Luca Marenzio”    diretto dal M° Muzio Martini.

13 Gennaio 2018: Concerto a Borgofranco sul Po  – chiesa parrocchiale

14 Gennaio 2018: ore 17.00 Concerto per la chiusura del Presepe  –  Oratorio S.Andrea di Ghisione (Villa Poma)

 

2017

IL  CORO  S. MICHELE  ARCANGELO

Soprano: Alice Bertelli  –  Carla Cavalli  –  Iole Formigoni  –  Elisa Negrini  –  Luisa Preti  –  Flavia Sbreviglieri  –  Lucia Scaggion  –  Paola Zaniboni;

Contralto: Maria Bardini  –  Isabella Bassoni  –  Elena Bianchi  –   Silvia Luppi  –  Maria Teresa Magri  –  Anna Mazzali  –  Osanna Rossi;

Tenori: Ippolito Benatti  –  Natali Lorenzo  –  Negrelli Francesco;

Bassi: Lido Belluti  –  Angiolino Bertolani  –  Gilberto Farsoni  –  Davide Lonighi  –  Antonio Merighi.

Pianista accompagnatore: Leonardo Mondadori (solista: pianoforte e fisarmonica; Tenore)

Direttore: Lorena Salani.

Le prove  vengono svolte nella serata del mercoledì presso l’Oratorio S. Andrea di Ghisione a partire dalle ore 21:00.  Durante il periodo invernale ci si ritrova in case private o presso i locali Anspi.

Tutti sono invitati a partecipare!  Per informazioni contattare Lorena: 340 644 7103

***

Il coro ha il piacere di avere ancora la presenza del contralto Lia Ferraroni nata a  Schivenoglia nel 1926. Entrata a far parte del coro dai suoi primi incontri, ha costantemente dato il suo contributo al gruppo. 

***

La musica e il canto sacri:

riflettiamone insieme

Dignità della musica sacra

“La tradizione musicale della Chiesa costituisce un patrimonio d’inestimabile valore, che eccelle tra le altre espressioni dell’arte, specialmente per il fatto che il canto sacro, unito alle parole, è parte necessaria ed integrante della liturgia solenne. Il canto sacro è stato lodato sia dalla sacra Scrittura, sia dai Padri, sia dai romani Pontefici; costoro recentemente, a cominciare da S. Pio X, hanno sottolineato con insistenza il compito ministeriale della musica sacra nel culto divino. Perciò la musica sacra sarà tanto più santa quanto più strettamente sarà unita all’azione liturgica, sia dando alla preghiera un’espressione più soave e favorendo l’unanimità, sia arricchendo di maggior solennità i riti sacri. La Chiesa poi approva e ammette nel culto divino tutte le forme della vera arte, purché dotate delle qualità necessarie”. Sacrosantum Concilium, 112

Questo intervento sulla musica sacra è tratto da una delle Costituzioni del Concilio Vaticano II (1962-1965), quella sulla liturgia. Essa ritaglia una grande importanza alla musica e al canto quali strumenti per favorire la preghiera e solennizzare i riti sacri.

*********************************************************************

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...